associazione vaccinare informati

Vai ai contenuti

Menu principale:

L'associazione Vaccinare Informati è nata nel 2006 ed è il punto di riferimento di molte famiglie di tutto il Trentino Alto Adige. Abbiamo questi obiettivi:

- Libertà di scelta vaccinale
Nessuno, infatti, può essere obbligato ad un trattamento sanitario quando questo potrebbe generare un danno all'individuo. I danni da vaccino purtroppo esistono e sono previsti dalla legge 210 del 1992 approvata dal Parlamento Italiano e anche dalla legge 229/2005. La libertà di scelta per la tutela della salute è un diritto democratico e costituzionale irrinunciabile.
- Informazione completa e libera da ogni interesse sui benefici e rischi dei vaccini
- Solidarietà, vicinanza e rispetto per tutti i danneggiati da vaccino
Vogliamo che i bambini o adulti danneggiati da questa pratica medica, non rimangano invisibili e sconosciuti ma che sia data una risposta alla sofferenza di tante famiglie.
Il nostro augurio è che queste pagine possano rappresentare un invito ad approfondire le conoscenze in merito e che tutti i genitori possano fare la loro scelta in modo consapevole e libero.

LIBERTA' DI SCELTA

Firma la petizione

"rispettare, promuovere e proteggere la libertà al consenso vaccinale informato in tutta Europa"

Leggi tutto

news
Convegno del 20 novembre
"Vaccini e Salute"
il diritto all'informazione per una scelta consapevole
A breve il video sarà disponibile sul sito
Per essere avvisato scrivi alla segreteria
ASSIS
Associazione di studi e di informazione sulla salute
in collaborazione con  -  in Zusammenarbeit mit
Vaccinare Informati Trentino Alto Adige - Aegis SüdTirol - Condav
organizzano il convegno:                laden zur Tagung ein:

VACCINAZIONI, ALIMENTAZIONE, STILE DI VITA, EDUCAZIONE...
Non è difficile tutelare la salute

IMPFUNGEN, ERNÄHRUNG, LEBENSSTIL, ERZIEHUNG…
Es ist nicht schwer, die Gesundheit zu erhalten
BOLZANO, SABATO 1 OTTOBRE 2016        BOZEN, SAMSTAG, 1. OKTOBER 2016
Teatro   Cristallo   Theater
via Dalmazia 30      Dalmazienstraße 30
14.30 – 19.00
Il Libro:
L'antimeningite e gli altri vaccini della paura
Terra Nuova Edizioni

LE DIECI DOMANDE

che i genitori dovrebbero porsi prima di far vaccinare il proprio bambino a tre mesi e per ogni richiamo vaccinale

da "ASSIS" ASSOCIAZIONE DI STUDI E INFORMAZIONE SULLA SALUTE

scarica il documento

LIBRI Novità

Vaccini e Bambini. La prova evidente del danno

Gli effetti dei metalli pesanti sulla salute dei più piccoli

Sono davvero pericolosi i vaccini per i nostri bambini?
Quali sono gli effetti dei metalli pesanti sulla loro salute?
Negli anni Novanta i casi di autismo registrati tra i bambini americani hanno avuto un'impennata, passando da uno ogni 10.000 nel 1987 alla scioccante incidenza, oggi, di uno ogni 100.
Questo trend coincide con l'introduzione nel programma vaccinale nazionale di numerosi nuovi vaccini, somministrati contemporaneamente e quasi subito dopo la nascita o nei primi mesi di vita.

link 1

link 2

Obbligo vaccinale negli asili: c’è chi dice no
dal sito Assis
a cura di Luca Cirimbilla – Giornalista
In diverse regioni italiane si sono costituiti i Comitati per il NO all’obbligo vaccinale per l’ammissione ai nidi d’infanzia.
“Gentili consiglieri e amministratori – è il testo della lettera dei comitati dei genitori rivolta ai rappresentanti delle istituzioni regionali – siamo qui oggi per sottoporvi il nostro parere ed i nostri timori, più che giustificati, in merito ad una questione che ci tange personalmente. Parliamo delle vaccinazioni, in questo particolare caso, di quelle pediatriche e dell’iniziativa di legge “Servizi educativi per la prima infanzia. Abrogazione della L. R. n. 1 del 10 gennaio 2000”, oggetto numero 2880 della X Legislatura”.


La meningite in Toscana
dal sito Assis
a cura del Dottor Eugenio Serravalle
I giornali a caratteri cubitali annunciano che in Toscana dilaga la meningite … Cosa sta succedendo davvero?
Non è un’epidemia
Innanzitutto smettiamo di usare il termine di epidemia; siamo in presenza di un outbreak, cioè si è verificato un numero di casi di malattia superiore a quello che normalmente ci si aspetterebbe in quella comunità, in quell’area geografica in un determinato periodo di tempo.


Quello che l’EMA non dice:
Analisi critica della revisione EMA del profilo di sicurezza dei vaccini anti HPV
dal sito Assis
a cura della dott.ssa Daniela Coli, per la traduzione integrale della lettera si ringrazia la dott.ssa Silvia Giglio
In data 26 maggio, il Nordic Cochrane Center (parte di una rete globale indipendente di ricercatori) ha pubblicato un documento in cui accusa l’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) di scarsa trasparenza e serietà nel valutare la sicurezza del vaccino contro il papilloma virus (HPV).
http://nordic.cochrane.org/…/Complaint-to-EMA-over-EMA.pdf
Il 05 novembre 2015 l’EMA aveva pubblicato il risultato della revisione del profilo di sicurezza dei vaccini anti HPV circa i dati relativi alle segnalazioni di due patologie: la sindrome da dolore regionale complesso (CRPS, una condizione di dolore cronico agli arti) e la sindrome da tachicardia posturale ortostatica


Vaccini: raddoppia la spesa, non la trasparenza
dal sito Assis
a cura di Luca Cirimbilla – Giornalista
Nella complessa discussione riguardante le vaccinazioni si tende troppo spesso a fare molta confusione e così alcune questioni rimangono senza risposta, come quella sul mancato accesso ai vaccini singoli.
Quasi sempre, infatti, i vaccini vengono venduti in veri e propri pacchetti, obbligando ad un acquisto all inclusive: al contrario, si deve constatare l’impossibilità di comprare per esempio il vaccino contro la rosolia da parte di donne in età fertile...


Poliomielite in Ucraina, si parte...
dal sito Assis
a cura del Dottor Eugenio Serravalle
La notizia di due casi di poliomielite indotta da virus vaccinico in Ucraina (cioè provocati proprio dal vaccino stesso utilizzato per l’immunizzazione di massa dei bambini) è usata strumentalmente per fornire un’informazione distorta sulla poliomielite e la vaccinazione. Si gioca infatti, incredibilmente, sull’equivoco e ancora una volta, anziché riflettere seriamente sulle politiche vaccinali, la loro utilità e la loro efficacia, si usano questi episodi per fare propaganda pro-vaccini cercando di far passare anche queste storture dell’immunizzazione di massa come effetto della sempre più ampia critica e presa di coscienza nei confronti di essa...


Vaccinare il "gregge"
dal sito Assis
di Lawrence Solomon Direttore di ricerca del Consumer Policy Institute, traduzione a cura della  Dott.ssa. Emma Pistelli
La Vaccinazione di Massa si basa sull’ “immunità di gregge. Ma l’ “immunità di gregge” non esiste.
L’immunità di gregge è definita come l’immunità a un determinato batterio o virus patogeno presente in una comunità.


Vaccino antinfluenzale: la resa dei conti
Glaxosmithkline fa ritirare con urgenza 1,7 mln di dosi
da "L'osservatore di Italia"
di Cinzia Marchegiani
Negli USA è arrivata la resa dei conti del vaccino antinfluenzale. In Italia il vaccino è stato pubblicizzato ovunque, un suo similare è finito anche a Porta a Porta con la famosa gaffe di Luca Pani, raccomandato perché protegge dai virus influenzali ed è stato consigliato calorosamente a tutti affinché si possa affrontare l’epidemia senza alcun strascico e problemi secondari. Ma il vaccino antinfluenzale sta dimostrando il suo vero volto....


Morti legate al vaccino antinfluenzale?
Lettera aperta del presidente di Assis, dott. Eugenio Serravalle
Le dichiarazioni della ministra Lorenzin riguardanti la causa della morte di 13 persone dopo la somministrazione della vaccinazione antinfluenzale non rassicurano più di tanto. L’apprendere che non sono state trovate tossine anomale nelle fiale incriminate, infatti, esclude una sola tra le cause...


La grande paura: fatti, dicerie e invenzioni sulle meningiti
dal sito Assis
a cura del Dott. Eugenio Serravalle
La “Grande Paura” fu un fenomeno di panico collettivo che si propagò contemporaneamente da punti diversi delle campagne francesi tra il luglio e l’agosto 1789, l’anno della Rivoluzione.1 Gli storici la studiano perché costituisce uno dei primi esempi relativamente ben documentati dei meccanismi di auto-suggestione e auto-inganno che possono innescarsi in una comunità, non ristretta, ma addirittura estesa su scala nazionale.
(continua a leggere sul sito di Assis)


Il Vaccino non funziona: pazienza!
dal sito Assis
a cura della Dott.ssa Claudia Grimaldi
Siamo quasi alla fine della “stagione dell’influenza” e, anche se i bilanci non sono definitivi, appaiono le prime stime sull’epidemia e sull’efficacia delle vaccinazioni.
Nonostante il crollo delle coperture vaccinali a causa della vicenda Fluad, l’andamento dell’influenza di quest’anno non si discosta dalla media delle stagioni precedenti in Italia né per numero di casi né per gravità della patologia. Se a una riduzione significativa delle coperture vaccinale non ha corrisposto un incremento altrettanto significativo dell’incidenza dell’influenza (non delle sindromi influenzali che sono altra cosa) appare evidente che l’efficacia della strategia vaccinale è tutta da dimostrare...
(continua a leggere sul sito di Assis)



Vaccino contro la TBC

dal sito Assis
La tubercolosi è una delle patologie più frequenti nel mondo, è la seconda causa di morte per malattie infettive dopo l’AIDS. mycobacterium-tuberculosis-299290Da parecchi anni i nuovi casi sono in diminuzione e il tasso d’incidenza è sceso al 2,2% tra il 2010 e il 2011....  Sull’efficacia della vaccinazione, riportiamo queste affermazioni: “Alcune delle attuali strategie per il controllo della tbc hanno dimostrato scarso o nessun effetto sulla malattia o hanno aggravato la situazione in alcuni casi: intendiamo riferirsi all’uso del vaccino di Calmette-Guérin e alla somministrazione di farmaci,...
(continua a leggere sul sito di Assis)


Conflitti di interesse nella ricerca sulla sicurezza dei vaccini

di Gayle DeLong
Questo studio di Gayle DeLong riguarda i conflitti d’interesse, in inglese “Conflicts of Interest” (COIs), presenti nella ricerca sulla sicurezza dei vaccini, per i cui i relativi finanziatori potrebbero impedire lo studio obiettivo sulla sicurezza dei vaccini...
(continua a leggere sul sito di Assis)



Ancora su Vaccino MPR e autismo

dal sito Assis
Il Dott. Brian S. Hooker ha pubblicato l’8 agosto sulla rivista “Translational Neurodegeneration” una ricerca dal titolo: Età di somministrazione del vaccino MPR anti morbillo-parotite-rosolia e autismo tra i giovani afroamericani: una rianalisi dei dati dei CDC (i Centri statunitensi per il Controllo delle Malattie e per la Prevenzione, una delle Istituzioni più prestigiose nell’ambito delle malattie infettive)...

(continua a leggere sul sito di Assis)



Il Morbillo non è la nuova peste
di Eugenio Serravalle
Il morbillo è da qualche tempo sotto le luci della ribalta. Vengono segnalati con puntualità i casi che si verificano un po’ in tutta Italia, sia tra la popolazione generale che tra gruppi particolari, come personale sanitario o studenti in medicina. Facciamo il punto su questa malattia...
(continua a leggere sul sito di Assis)


Dall’autismo si può guarire, altre decine di prove documentate
Perché i mass media ed i sistemi sanitari ci nascondono queste informazioni?
Corrado Penna - www.facebook.com/corrado.penna?fref=photo
(vedi il documento e i link)


Vaccini ed effetti collaterali: è scattata l’offensiva
di Eugenio Serravalle
Il presidente di Assis, il dottor Eugenio Serravalle, interviene con una sua riflessione nel pieno della polemica sulla correlazione tra vaccinazioni e danni gravi alla salute. Quella che segue vuole essere una proposta di discussione, un punto di partenza per costruire un confronto, che sarà senza dubbio serrato, ma che dovrebbe sempre avere come finalità quella della salvaguardia della salute della comunità e la comunità, ricordiamocelo, è fatta di individui.
(continua a leggere)


Attualità in tema di epidemiologia, diagnosi, prognosi, e trattamento delle sindromi autistiche
Il grande aumento dei casi di autismo infantile in tutti i paesi del mondo, si presta inevitabilmente ad una revisione dei fattori epidemiologici, etiautismoologici, clinici, prognostici, terapeutici, di una così complessa patologia intorno alla quale si sono sviluppati in questi ultimi anni numerosissimi approfondimenti spesso anche contrastanti tra loro in molti aspetti.
del Prof. Massimo Borghese. Foniatra, Direttore Centro Diagnosi e Terapie dell’Autismo e Altre Comunicopatie, Napoli. Milano. Verona
(leggi)


Nuovo sito di Assis - Associazione di studi e informazione sulla salute
(il link)


Virus del morbillo contro il mieloma: non creiamo equivoci ad arte
Sulla pagina Facebook di VaccinarSi si fa circolare una anti-anti-informazione secondo cui il presidente di Assis, Eugenio Serravalle, avrebbe errato nella interpretazione di uno studio, peraltro riportato analogamente anche dal Corriere (mentre due agenzie di stampa si sono sbagliate nella traduzione). VaccinarSi genera confusione ed equivoco mettendo sullo stesso piano (dando ad intendere che siano la stessa cosa) il virus del morbillo (cioè il virus responsabile della malattia, nel caso dello studio un ceppo modificato in laboratorio) con il vaccino contro il morbillo...
(continua a leggere)
Il virus del morbillo sconfigge il cancro. Ma ci si ostina a sconfiggere il virus del morbillo!
(leggi sul blog di Assis)


Giornata mondiale dell'Autismo 2014
Un contributo del dott. Massimo Borghese in video
(vedi su Youtube)


Conflitti di interesse: quando Big Pharma stipendia la medicina accademica
Un contributo pubblicato su Jama, Journal of American Medical Association, attesta come il 40% dei membri degli uffici direttivi delle aziende farmaceutiche abbiano una posizione di leadership nei centri decisionali della medicina accademica, con un compenso annuale che si aggira sui 300mila dollari...
(continua a leggere)



Comunicato stampa Assis 03/14
Vaccini e autismo: presto un dossier all'attenzione della magistratura che indaga
A seguito dell'inchiesta aperta dalla Procura di Trani sul legame tra il vaccino anti morbillo, parotite e rosolia e patologie gravi, quali l’autismo o il diabete mellito, imedici e i pediatri riuniti in AsSIS (Associazione di Studi e Informazione sulla Salute) si preparano a redigere un dossier sui casi noti in letteratura di autismo e diabete associati ai vaccini. ...
(continua a leggere)



Immunità di gregge: qualcosa di contraddittorio
Una persona non vaccinata che vive tra tanti vaccinati gode della herd immunity, si dice comunemente.
I soggetti vaccinati riducono la circolazione dei virus e dei batteri responsabili delle malattie e diminuiscono la possibilità che i non vaccinati possano ammalarsi. Questa "immunità di gruppo" (o di gregge o di branco) si realizza quando il 95% della popolazione è vaccinata contro una determinata malattia.
Esistono però alcuni dati contradditori che necessiterebbero di spiegazioni da parte degli esperti che, anche in questi giorni, sottolineano che non solo l’Europa, ma il mondo intero è a rischio poliomielite....
(continua a leggere)



Allarme polio: lo scivolone di Lancet
Due medici tedeschi scrivono su Lancet: "Con la polio in Siria, a rischio i paesi europei con coperture vaccinali basse perché i rifugiati potranno reintrodurre il virus, quindi vanno prese misure estese".
Ma i dati Eurostat li contraddicono: da anni l’Europa ospita decine di migliaia di rifugiati dai paesi dove la polio è endemica e dove
continuano a esserci epidemie. Ma nessun caso si è verificato nei paesi europei ospitanti....
(da AAM Terra Nuova Novembre 2013)
(continua a leggere)


Allarme polio: i talebani
Gentile Redazione, Gentile Direttore,
la vostra rivista ha di recente pubblicato sul proprio sito un articolo dal titolo "Talebani di casa nostra".
Parla dei talebani dell'Afghanistan che hanno favorito la ricomparsa nel loro paese della poliomielite a causa di un fanatico rifiuto di ogni ritrovato della cultura occidentale, inclusi i vaccini anti-polio...
(da "Lettera all’ UPPA, del dott. Eugenio Serravalle)
(continua a leggere)


Morte improvvisa dopo vaccinazione esavalente: uno studio neuropatologico
Le morti nel breve periodo dopo vaccinazione esavalente devono essere oggetto di attenta valutazione ed esame post-mortem per determinare il possibile legame di causa-effetto del vaccino nella SIDS, la morte improvvisa.
E’ la conclusione cui è giunto lo studio condotto dal centro ricerche “Lino Rossi” per lo studio e la prevenzione della morte perinatale improvvisa e della SIDS, al Dipartimento di scienze biomedicali, chirurgiche e dentali dell’università di Milano diretto dalla dottoressa Anna Lavezzi….
(dal Blog di ASSIS – ASsociazione di Studi e Informazione sulla Salute)
(continua a leggere)


Poche vaccinazioni: l'ASL si affida ai produttori di vaccino...
Un’azienda farmaceutica COLLABORA con un’azienda sanitaria in una Provincia italiana, dove si è riscontrata una bassa copertura per un determinato vaccino non obbligatorio? Accade in Trentino; il vaccino in questione è l’Hpv, quello per il papillomavirus. L'associazione Vaccinarenformati scopre l'inghippo grazie ad una interrogazione in Consiglio provinciale dell'Onorevole Civettini.  "Qui non si tratta di essere favorevoli o contrari alle vaccinazioni, ma di rispettare il sacrosanto diritto dei genitori ad un'informazione scientifica libera dagli interessi delle case farmaceutiche che producono i vaccini. I genitori non potranno mai scegliere liberamente se non avranno un'informazione indipendente, fornita dalla sanità pubblica e non da chi produce il vaccino"...  (dal Blog di ASSIS – ASsociazione di Studi e Informazione sulla Salute)
(l'articolo della cronaca locale)



La testimonianza di alcune ragazze lombarde sul vaccino HPV


Il video dalla Danimarca su possibili effetti del vaccino HPV


Noi di Vaccinareinformati chiediamo un dibattito vero

Il Programma di Vaccinazione di massa di Big Pharma:
l’Assalto della Propaganda al Consenso Informato

traduzione a cura della Dott.ssa Claudia Grimaldi e della Dott.ssa Emma Pistelli

L’articolo del Prof. James F. Tracy comparso sul Global Research il 3 marzo 2015, denuncia l’attività di propaganda attiva sui media statunitensi riguardante la pratica vaccinale e i tentativi di ridurre la libertà di scelta e di cura



APPELLO PER LA SOSPENSIONE DELLA VACCINAZIONE ANTI-HPV
La vaccinazione contro il papillomavirus (HPV) è stata introdotta in Italia nel 2007 per prevenire il tumore della cervice uterina.
Ancora oggi non esistono prove certe sulla reale efficacia della vaccinazione nella prevenzione di questo tumore...

Approfondimento: sindrome da vaccinazione HPV

Ultimo Convegno a Bolzano
Vaccinare Informati
La tua salute, la tua famiglia, la tua scelta
Tagung in Bozen
Bewusste Impfentscheidung
Deine Gesundheit, deine Familie, deine Entscheidung
con AEGIS Südtirol
vedi

VACCINI: PUOI SCEGLIERE
CONVEGNO
con Eugenio Serravalle, Dario Miedico, Marco Brazzo e altri ancora...
I VIDEO

MEDICINA PREVENTIVA E VACCINI: I NOSTRI FIGLI SONO AL SICURO?
CONVEGNO
Interventi del Dott. Serravalle, di Nadia Gatti del Condav,
di Claudio Simion del Comilva, di Ferdinando Donolato del Corvelva,
del Consigliere provinciale Roberto Bombarda
e la Tavola rotonda finale
I VIDEO



Vaccinazioni....
sentenza GdP a
Merano (BZ)


Opposizione all'ordinanza di ingiunzione
di pagamento della sanzione
per mancata vaccinazione
Accolto il ricorso alla sanzione...
Avv. Luca Ventaloro

Conferenza di Padova
Le vaccinazioni di massa
il video

Influenza
LETTERA DOTT. SERRAVALLE
FOGLIETTO INFLUVAC S - CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO (da Prontuario Farmaci)
Abstract studio Cochrane Collaboration
altre info su VACCINAZIONE ANTINFLUENZALE


Epidemia di Morbillo nel Trentino: cosa fare?
di Roberto Gava
Il 27 ottobre 2010, il Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari del Distretto di Vallagarina (Rovereto - TN) ha mandato ai genitori dei bambini delle scuole di infanzia (circoli 9 e 10) una lettera spiegando che qualche settimana prima era iniziata ed era ancora in corso una piccola epidemia di morbillo che sta colpendo in particolare “gli adolescenti e i giovani adulti non vaccinati” (sono stati rari i casi osservati in età pediatrica).
Al 6 novembre 2010 sono stati registrati 152 casi di morbillo.
La circolare spiega le principali caratteristiche cliniche del morbillo, avvisa che “il morbillo decorre in modo piu grave nei bambini molto piccoli e negli adulti” e “raccomanda la vaccinazione a tutte le persone che non hanno mai effettuato una dose di vaccino, ma anche a chi ha eseguito una sola dose”.
Colgo questa occasione per proporre al Lettore e in particolare ai genitori della zona di Rovereto quello che oggi sappiamo sul morbillo, in modo che ogni decisione venga assunta in piena scienza, conoscenza e coscienza, senza demandare ogni decisione e responsabilità alle ASL e a “coloro che le controllano”.
Leggi tutto l'articolo....



Vaccinazioni: sono davvero indispensabili?
Intervista al Dr. Roberto Gava
Autore: Pignatta Valerio
Fonte: Pubblicata su "Consapevole"

.........perché rendere obbligatorie un numero sempre maggiore di vaccinazioni a bambini di 2 mesi quando sappiamo che maggiore è il numero dei vaccini e minore è l’età del bambino, maggiore è il rischio di causare danni immunitari
e neurologici? Perché vaccinare un neonato di città contro il tetano se questa malattia si prende solo in caso di ferite profonde contaminate dalla spora tetanica che si trova in oggetti contaminati dagli escrementi dei grandi mammiferi che non esistono in città o nei nostri appartamenti? Perché vaccinare un neonato contro l’epatite B quando i suoi genitori non sono portatori del virus e lui ben difficilmente può venire a contatto con il virus che si trasmette per contatti di sangue infetti o rapporti sessuali, ben sapendo inoltre che questa vaccinazione ha una durata media di circa 10 anni? Perché vaccinare contro la poliomielite dato che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha certificato che ancora dal 2002 l’Europa è completamente priva di casi di poliomielite da virus selvaggio? (I soli casi che venivano segnalati erano quelli causati dal vaccino con virus vivi di Sabin, che proprio per questo è stato abolito nel 2003). Perché vaccinare contro il morbillo se una volta che c’erano condizioni sociali peggiori di quelle odierne le nostre nonne portavano i nipotini vicino ai malati di morbillo in modo da fornire loro un’immunità per tutta la vita?
Leggi tutto l'articolo....


Danni da vaccino
Scheda segnalazione danni da vaccino....   doc   pdf


HPV (vaccino contro il papillomavirus): ancora una menzogna?
Lettera ai giornali........
i rappresentanti dell’Associazione “Vaccinare Informati” del Trentino; con questa nostra lettera, desideriamo richiamare l’attenzione sulla questione vaccini, mandando un messaggio anche a coloro che si propongono per rappresentarci nel prossimo Consiglio Provinciale.
Giustamente in questo periodo, la nostra attenzione è posta su tantissime questioni, ma secondo noi, anche il problema vaccinazioni riguarda da vicino moltissime famiglie, riguarda la nostra salute, ha a che fare con la gestione  delle risorse finanziarie della nostra provincia e del nostro Paese.....
Pagina sul vaccino Papilloma-virus


Studio su pazienti affetti da autismo e terapia
Dall'associazione Corvelva per la libertà delle vaccinazioni abbiamo ricevuto il seguente documento, una importante sperimentazione di terapia su pazienti affetti da autismo e altro....
Leggi il documento







Dalla prefazione del libro "Fuori dal coro" di Gino Burattoni - Omeopiacenza editrice
"A te che ti appresti a leggere questo scritto voglio solo dare un solo consiglio: leggi con il dubbio costante che di tutto ciò che sai, o che ritieni di sapere, nulla o quasi può essere vero.
E comincia da queste pagine che non hanno la pretesa di contenere la verità, la quale più di ogni altro dato scientifico risponde al principio della indeterminazione.
Quanto troverai scritto, se avrai il coraggio e la voglia di arrivare in fondo, vorrebbe essere una provocazione per riscoprire la gioia della libertà del proprio pensiero, oltre e contro ogni condizionamento culturale, sociale, psicologico, religioso e medico.
Libertà soprattutto nei confronti di tutte le "verità scientifiche" che condizionano le nostre scelte e la nostra vita, senza apportare una crescita personale e costruttiva.
Libertà di recuperare il senso dell'etica senza aggettivi che è il fondamento per una autentica "civiltà dell'amore" verso tutto il creato e della persona umana in particolare.
Gli specialisti del settore psicologico hanno individuato, nel mondo di oggi, una notevole incapacità di amare, poichè l'amore è manipolato, frainteso, svilito e ridotto a impulsi più o meno duraturi di sentimentalismo o di comportamenti erotici, con tutta la fragilità che ciò comporta.
Se alla fine di questa lettura ne uscisse una briciola in più di amore verso l'umanità, specialmente quella più sofferente, sarebbe un risultato soddisfacente, perchè significherebbe che abbiamo conquistato un po' di maggiore autonomia nei confronti della politica, della economia, delle religioni e del sistema medicina attualmente dominante."

 
Torna ai contenuti | Torna al menu